fbpx
Panini chetogenici con mandorle, semi di girasole e psillo

Panini chetogenici con mandorle, semi di girasole e psillo

Pane soffice e gustoso alle mandorle: con psillo e semi di girasole!

Con questa ricetta semplice e veloce potrete preparare un pane delizioso che piacerà a tutti!

Questa ricetta è davvero fantastica! Il pane alle mandorle è soffice, gustoso e perfetto per accompagnare qualsiasi pasto. È un’ottima alternativa al pane tradizionale per chi segue un regime alimentare senza glutine o per chi vuole semplicemente provare qualcosa di diverso. La farina keto conferisce al pane un sapore leggermente nocciolosa e una consistenza umida e morbida.

Ingredienti:

150 g di farina di mandorle

220 g di acqua calda

100 g di albumi (circa 3 albumi)

40 g di psillio

10 g di lievito istantaneo per salati

1 cucchiaino di aceto di mele

semi di girasole a piacere

Sale q.b.

Preparazione:

In una ciotola capiente, mescolate gli ingredienti secchi: farina di mandorle, psillio, lievito istantaneo e sale.

Aggiungete gli ingredienti liquidi: unite gli albumi, l’aceto di mele e l’acqua calda. Mescolate bene con una frusta a mano o con un cucchiaio di legno fino a ottenere un impasto omogeneo e senza grumi.

Lasciate riposare l’impasto per 10 minuti: coprite la ciotola con un canovaccio umido e lasciate riposare a temperatura ambiente. Questo passaggio permetterà al psillio di assorbire i liquidi e di rendere l’impasto più elastico.

Formate i panini: dividete l’impasto in 4-5 porzioni uguali (circa 70 g ciascuna) e formate dei panini rotondi con le mani. Potete anche utilizzare degli stampi per muffin per ottenere dei panini più compatti.

Cuocete in forno: preriscaldate il forno a 180°C. Disponete i panini su una teglia rivestita di carta da forno e cuocete per circa 45 minuti, o fino a doratura.

Opzione 2: 40 g di farina di mandorle, 40 g di fibra di avena e a 20 g di psillio, 40g di lino macinato.

Opzione 3: aggiungere all’impasto 50 g di Parmigiano grattugiato

Panini chetogenici

pane ai semi senza glutine e chetogenico

Sfornate e lasciate raffreddare: una volta dorati, sfornate i panini e lasciateli raffreddare su una gratella prima di servirli.

Consigli:

  • Se l’impasto risulta troppo morbido, potete aggiungere un cucchiaio di farina di mandorle o di psillio.
  • Se l’impasto risulta troppo duro, potete aggiungere un cucchiaio di acqua calda.
  • Potete spennellare i panini con un po’ di latte vegetale (come latte di mandorle o di riso) prima di infornarli per ottenere una superficie più dorata.
  • I panini alle mandorle si conservano in un sacchetto di carta per 2-3 giorni.

Varianti:

  • Potete aggiungere all’impasto delle spezie a vostro gusto, come origano, basilico o rosmarino.
  • Potete sostituire la farina di mandorle con farina di cocco o con un mix di farine senza glutine.
  • Potete farcire i panini con i vostri ingredienti preferiti, come salumi, formaggi, verdure, ecc.

PANE CHETOGENICO RUSTICO CON CEREALI

PANE CHETOGENICO RUSTICO CON CEREALI

Ricetta Pane Chetogenico: Rustico e Salutare

Benvenuti nel mio sito dedicato alla cucina chetogenica! Ho voluto sperimentare questa ricetta altoatesina aggiungendo del goloso formaggio cremoso.

INGREDIENTI

200 g di farina di mandorle

30 g di farina di cocco

1 cucchiaio di lievito in polvere

4 cucchiai di cuticola di psillio 

125 g di formaggio cremoso ammorbidito

125 g di ricotta

5 uova a temperatura ambiente

2 cucchiai di aceto di mele

½ cucchiaino di sale

1 cucchiaino di lievito alimentare (opzionale) semi di finocchio o altre erbe / spezie (opzionale)

PROCEDIMENTO

Preriscaldate il forno a 175 ℃ (350 °F ).

Preparate una teglia con carta da forno.

Mescolate il formaggio cremoso e la ricotta In una ciotola grande, fino a ottenere una consistenza liscia.

Lavorate gli albumi a neve e in seguito aggiungete  le uova e l’aceto di mele e mescolando bene.

Aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate fino ad ottenere una consistenza liscia.

L’impasto sarà ancora appiccicoso in questo momento.

Lasciatelo riposare per 5 minuti affinché l’umidità venga assorbita. Con le mani bagnate,  create un panetto di circa 10 x 18 cm.

Posizionatelo in uno stampo da plumcake oppure sulla teglia preparata e con un piccolo coltello, fate deitagli diagonalmente sulla parte superiore e allargate leggermente ciascuna linea (così il pane lieviterà meglio!)

Fate lievitare un paio di ore, infornate per 1 ora. Il pane è pronto quando uno stuzzicadenti inserito al centro esce pulito.

Lasciatelo raffreddare completamente e poi gustate con salumi e formaggi del territorio!

VALORI NUTRIZIONALI Porzione: 1 fetta Calorie: 153kcal Carboidrati: 7g Proteine: 6g Grassi: 12g Fibre: 4g Zuccheri: 1g

 

KE APERITIVO – Aperitivo chetogenico con pane salumi formaggi e pesce

KE APERITIVO – Aperitivo chetogenico con pane salumi formaggi e pesce

Ecco alcuni consigli per realizzare aperitivi chetogenici che sono adatti a una dieta a basso contenuto di carboidrati e ricca di grassi come la dieta chetogenica.

Gli aperitivi chetogenici possono essere deliziosi e soddisfacenti, ma è importante scegliere cibi che si adattino ai limiti di carboidrati della tua dieta. Ecco alcune idee:

Snack a Base di Formaggio: Formaggi a pasta dura, a pasta molle, pecorino e parmigiano sono ricchi di grassi e proteine. Puoi servirli con alcune mandorle o noci per aggiungere croccantezza e sapore. Evita formaggi stagionati ricchi di carboidrati come il blue d’aoste.

Guacamole e Verdure: Prepara guacamole fresco con avocado, pomodori, cipolla, lime e spezie. Servilo con pezzi di verdure a basso contenuto di carboidrati come cetrioli, peperoni e sedano per immergere.

Prosciutto e Formaggio Avvolto: Avvolgi fette di prosciutto intorno a pezzi di formaggio, come mozzarella o provolone. Aggiungi foglie di basilico fresco per un tocco di sapore.

Olive: Le olive sono un ottimo spuntino a basso contenuto di carboidrati e ricche di grassi sani. Scegli olive di diverse varietà per variare il sapore.

Salmone Affumicato: Il salmone affumicato è ricco di grassi omega-3 benefici per la salute. Puoi servirlo con foglie di lattuga o cetrioli come involtini.

Uova Sode Farcite: Prepara delle uova sode e tagliale a metà. Rimuovi i tuorli, mescolali con maionese a basso contenuto di carboidrati e riempi gli albumi. Aggiungi una spolverata di pepe o erbette mediterranee.

Bastoncini di Verdure con Hummus: Taglia pezzi di verdure come carote, sedano e peperoni a bastoncino e servili con hummus a base di ceci a basso contenuto di carboidrati.

Salsicce o Salumi: Servi affettati di salumi come salame, prosciutto cotto o salsiccia italiana. Assicurati che non contengano additivi ad alto contenuto di carboidrati.

Noci e Semi: Noci come le mandorle, i pinoli e i semi di zucca sono ottimi spuntini chetogenici ricchi di grassi e proteine.

Pizzette Fatte in Casa: Prepara piccole pizzette fatte in casa usando basi a base di formaggio (come mozzarella) e aggiungi ingredienti a basso contenuto di carboidrati come pomodori secchi, olive e peperoncini.

Ricorda di controllare le etichette degli alimenti per verificare il contenuto di carboidrati e di scegliere spuntini che si adattino alle tue esigenze specifiche di carboidrati giornalieri. Gli spuntini chetogenici possono essere deliziosi e soddisfacenti, mantenendo allo stesso tempo la tua dieta a basso contenuto di carboidrati.

Continua a seguirciAperitivo keto gustoso chetogenico

PANE CON FIBRA DI BAMBU’

PANE CON FIBRA DI BAMBU’

Pane chetogenico con fibre di psillo, fibra di bambu, fibra di avena

Ricetta Pane Chetogenico: Delizioso e Salutare

Benvenuti nel mio sito dedicato alla cucina chetogenica!

Oggi vi presento una ricetta speciale per preparare un pane chetogenico con le fibre  che si adatta perfettamente alla vostra dieta chetogenica. Ricco di ingredienti nutrienti e senza compromettere la vostra chetosi, questo pane sarà una deliziosa aggiunta al vostro piano alimentare. Seguite attentamente i passaggi per ottenere un pane rustico e gustoso che soddisferà i vostri desideri di pane senza rinunciare ai benefici della chetosi.

Ingredienti:

  • 150g di farina di mandorle (non sbiancata)
  • 50g di gusci di semi di psillio in polvere 
  • 50g di polvere di albumi d’uovo
  • 150g di fibra di bambù
  • 2 bustine di lievito secco attivo
  • 1 bustina di cremor tartaro (lievito in polvere)
  • 1 cucchiaino abbondante di sale dell’Himalaya non iodato (circa 7g)
  • 50g di burro fuso
  • 500ml di acqua calda
  • 100ml di latticello
  • 5 cucchiai di aceto di mele
  • Circa 1-2 cucchiai di fibra di bambù per la superficie

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 190°C, modalità forno tradizionale.

Mescolate il latticello freddo nell’acqua calda, ottenendo così una miscela tiepida e benefica.

In una ciotola, unite gli ingredienti secchi: farina di mandorle, gusci di semi di psillio, polvere di albumi d’uovo, fibra di bambù, lievito secco attivo e cremor tartaro.

Aggiungete la miscela di latticello e acqua, l’aceto di mele e il burro fuso raffreddato alla ciotola degli ingredienti secchi. Mescolate energicamente fino a ottenere un impasto omogeneo.

Lasciate riposare l’impasto a temperatura ambiente per circa 10 minuti, il tempo necessario per ottenere la giusta consistenza.

Trasferite l’impasto su una superficie di lavoro foderata con carta da forno. Modellate l’impasto in una forma allungata, assicurandovi che non risulti appiccicoso. Se necessario, spargete leggermente la fibra di bambù.

Una volta ottenuta la forma desiderata, girate delicatamente entrambe le estremità alcune volte in direzioni opposte per creare il caratteristico aspetto del pane al radicchio.

Spolverate la superficie del pane con la fibra di bambù, conferendo un tocco rustico, e fate alcuni tagli superficiali sulla parte superiore con un coltello.

Trasferite l’impasto, sempre sulla carta da forno, sulla griglia del forno preriscaldato (evitando la teglia) e cuocete per circa 45 minuti. Il pane si espanderà durante la cottura.

Dopo il tempo di cottura, sfornate il pane e posizionatelo idealmente su una griglia rivestita con più strati di carta assorbente per eliminare l’umidità residua. Lasciate raffreddare.

E ora, gustate il vostro Pane Chetogenico! Potete servirlo così com’è o accompagnarlo con i vostri condimenti preferiti. È il modo perfetto per godere del sapore del pane mentre seguite la vostra dieta chetogenica.

Buon appetito e buona cucina salutare! 🍞

CORSO DI PANIFICAZIONE CHETOGENICA PANE PANINI KETO

CORSO DI PANIFICAZIONE CHETOGENICA PANE PANINI KETO

Iniziamo insieme a conoscere le farine, i grassi e gli agenti lievitanti.

Parliamo ovviamente solo di farine keto.

Vi insegneremo a produrre del pane morbido perfetto per la colazione e per le vostre merende.

Faremo insieme dei buonissimi panini ai semi dalla crosta bella croccante

Prepareremo una gustosa pagnotta con farina di semi abbandonando per un attimo la tanto amata farina di mandorle.

Capiremo che differenza fa aggiungere olio, buro o olio di cocco.
Capiremo la differenza tra l’utilizzo delle uova intere, dei soli albumi oppure dell’albume in brick.

Hai qualche dubbio? Scrivici e ti daremo tutte le informazioni che necessiti.

Se preferisci un corso in presenza NO PROBLEM ci organizzeremo insieme.

Ma ti ricordiamo che questo prezzo promozionale di €80 e solo fino a fine dicembre è valido solo per questo corso online, per altre necessità sarà nostra premura trovare la soluzione più adatta a te.

Ti aspettiamo

ENTRA NEL MONDO KE RICETTA