fbpx
Pasta cheto

Pasta cheto

Pasta Keto: una delizia per voi!

Ringrazio di cuore Rosy per la ricetta!

Pasta cheto

Pasta chetogenica

Ingredienti:

  • 100 g di Quark
  • 1 uovo
  • 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 30 g di farina di mandorle
  • 15 g di gomma di guar
  • Sale q.b.
  • Mezzo cucchiaino di curcuma in polvere

Preparazione:

In una ciotola capiente, mescolare il Quark, l’uovo, il Parmigiano Reggiano grattugiato, la farina di mandorle, la gomma di guar, il sale e la curcuma. Utilizzare una forchetta o una spatola per amalgamare bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e compatto.

L’impasto potrebbe risultare un po’ appiccicoso, è normale. Se necessario, potete aggiungere un cucchiaio di farina di mandorle alla volta fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Coprire la ciotola con un canovaccio umido e far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Questo passaggio permetterà al composto di rassodarsi e di legarsi meglio.

Trascorso il tempo di riposo, estrarre l’impasto dal frigorifero e dividerlo in porzioni. Su un piano di lavoro leggermente infarinato, stendere ogni porzione con un mattarello fino a ottenere una sfoglia di circa 2-3 mm di spessore.

Utilizzare una taglia per pasta o dei coltelli per ricavare le forme desiderate (tagliatelle, fettuccine, gnocchi, ecc.). Se desiderate una pasta più spessa, potete stendere l’impasto con uno spessore maggiore.

Portare a bollore una pentola di acqua salata.

Cuocere la pasta keto per 2-3 minuti, o fino a quando non sale a galla.

Scolare la pasta e scolarla in una ciotola.

Condire la pasta keto con il vostro sugo preferito. Potete utilizzare un sugo semplice a base di pomodoro, olio extravergine d’oliva, basilico e sale, oppure un sugo più elaborato con carne, verdure o pesce.

Servire la pasta keto calda e guarnire con formaggio grattugiato fresco o altre spezie a piacere.

Consigli:

  • Se non avete la gomma di guar, potete sostituirla con 5 g di psillio o 10 g di semi di lino tritati.
  • La pasta keto può essere conservata in frigorifero per un massimo di 2 giorni.
  • Potete anche congelare la pasta keto cruda. In questo caso, stenderla su un vassoio foderato con carta da forno e congelarla per circa 30 minuti. Una volta congelata, trasferire la pasta in sacchetti per alimenti e conservarla in freezer per un massimo di 3 mesi.
Pancake con Farina di Avena versione 2

Pancake con Farina di Avena versione 2

150 ml di albumi,

25 g di farina di avena,

5 g di fibra di bambù,(oppure altri 5 g di farina di avena),

un pizzico di bicarbonato e limone per farlo reagire.

Montare molto bene gli albumi, aggiungere gli altri ingredienti

Cuocere in padellino antiaderente di 10 cm di diametro, leggermente unto, per dieci minuti a fiamma bassissima e con il coperchio.

Girare e cuocere per altri due-tre minuti gustare a piacere

MINI TARTELLETTA DI PASTA FROLLA CHETOGENICA

MINI TARTELLETTA DI PASTA FROLLA CHETOGENICA

Ho utilizzato l’impasto della mia crostata sbriciolosa per creare tanti mega biscottoni da montare come una torretta e farcire a piacere.

Ecco la ricetta per l’impasto

un tuorlo

un uovo

60 g di eritritolo

65 g di burro

3 grammi di lievito

40 g di farina di mandorle

100 grammi di fibra d’avena oppure al posto della fibra di avena 85 di cuticule di psyllo

40 g di farina di nocciole o noci

 

Ponete le uova nella ciotola del mixer.

Montate le  uova con l’eritritolo, aggiungete gli albumi ed il burro, lavorate molto bene.

Aggiungete le farine con il lievito e continuate a lavorare.

Create una palla che faarete riposare in frigorifero.

Stendete la base tra due fogli di carta da forno.

Coppate a dischetti e cuocete in forno 10/15 minuti a 180 gradi.

Farcite con panna montata o yogurt greco  e crema di lamponi keto

 

mini tartelletta di pasta frolla chetogenica